Nord Piemonte, il punto dopo Taste

Nord Piemonte, il punto dopo Taste

di Giorgio Fogliani giugno 2022Dopo decenni di quasi oblio, tutto il Nord Piemonte (Alto Piemonte e Canavese) sta finalmente ritrovando il proprio posto nel panorama del vino italiano. Se ne parla tra gli appassionati, i vini ricompaiono nelle carte dei vini, nascono e rinascono aziende vecchie e nuove – un misto di entusiasmo e curiosità che ho percepito anche nelle presentazioni del libro che ho dedicato a questo territorio. Per questo percorso sono fondamentali le…

Continua a leggere

La ricerca della normalità 

La ricerca della normalità 

Sono stato ai Grands Jours de Bourgogne: una cosa divertente che forse rifarò di Giorgio Fogliani maggio 2022 «Alla vostra sinistra potete ammirare i migliori cru del mondo!» dichiara orgoglioso l’autista della navetta che ci porta da Beaune alla Tonnellerie Rousseau di Gevrey-Chambertin, sede di uno dei saloni dei Grands Jours de Bourgogne.  A me viene da sorridere, un po’ per la perentorietà dell’affermazione, un po’ per l’ingenuità del conducente: sta percorrendo l’arcinota, osannata, scenografica…

Continua a leggere

Una piazza a Marco De Bartoli, a Marsala

Una piazza a Marco De Bartoli, a Marsala

(fotografia d’archivio – CC Trolvag) di Giorgio Fogliani  20 dicembre 2021 La toponomastica è in genere conservatrice, a volte per semplice inerzia, altre in modo deliberato: mi capita spesso di pensare a quanto poco sappiamo delle persone a cui sono intitolate le nostre strade e le nostre piazze, oppure a quanto siamo distanti da loro, non solo temporalmente. A volte leggere certi nomi sulle targhe mi crea persino dell’imbarazzo, o dell’indignazione. Non succede così spesso…

Continua a leggere

Degustare geograficamente

Degustare geograficamente

(La navigazione virtuale a 360° del Chianti Classico – fotografia © Giorgio Fogliani)  Alessandro Masnaghetti presenta la nuova mappatura virtuale del Chianti Classico di Giorgio Fogliani ottobre 2020 Milano, 19 ottobre 2020, lunedì: la città è frastornata, il sole pallido, l’epidemia cresce; si parla di Dpcm, ordinanze, coprifuoco. Al Circolo filologico milanese, uno dei piccoli gioielli che la città seminasconde, il Consorzio del Chianti Classico organizza un seminario curato da Alessandro Masnaghetti (degustatore, editore e…

Continua a leggere

I volti nuovi del vino marsalese

I volti nuovi del vino marsalese

(fotografia © Halarà) di Giorgio Fogliani ottobre 2020 Un luogo in continuo divenire. Il potenziale che ho raccontato ne Il futuro di Marsala si sta via via dispiegando. I terreni vitati, o vitabili, non mancano; la loro vocazione è difficilmente discutibile (il territorio è relativamente uniforme per geologia e conformazione); il clima è dei più clementi. È così che a poco a poco i vignaioli conferitori diventano vignaioli indipendenti, si recuperano le vigne abbandonate, le…

Continua a leggere

Il vino: un antidoto culturale

Il vino: un antidoto culturale

(fotografia © Giorgio Fogliani) Tarlant, Zind-Humbrecht e quel lontano Duemila di Giorgio Fogliani Questi strani e tristi tempi di quarantena rischiano di catapultarci ancora di più sui social network. I quali, specchio (ustore) o lente (deformante, ma pur sempre significativa) della società, ci restituiscono alcune delle immagini peggiori della nostra epoca. Notizie false distribuite deliberatamente, nazionalismo, revanscismo, deliri autarchici, antieuropeismo d’accatto, ma anche complottismo, antipolitica, autoritarismo (invocazioni di esercito, legge marziale, “pugno di ferro” e…

Continua a leggere

Il cirò rosato in mezzo al guado

Il cirò rosato in mezzo al guado

Situazione, dubbi, prospettive del rosé calabrese di Giorgio Fogliani  agosto 2018 Dei tre colori in cui si può declinare il cirò, se il rosso regala le bottiglie più note e iconiche, mentre il bianco è la versione più recente e ancora sfuocata, il rosato è il vino forse più affascinante e tormentato. Parlate di vino con un vignaiolo di Cirò o di Cirò Marina, e con ogni probabilità vi confesserà il suo amore per la tipologia,…

Continua a leggere

Saluti da Cirò

Saluti da Cirò

(fotografia © Giorgio Fogliani) Cirò si conferma una denominazione in cammino, da non perdere di vista. Anche se la strada è ancora lunga. di Giorgio Fogliani Cirò (KR), luglio 2018 Cirò e Cirò Marina sono uno dei luoghi del vino italiano che più si sono mossi negli ultimi dieci anni. Se appena due lustri fa, per rilanciare una denominazione storica ma sofferente, non si trovava di meglio che tagliare il gaglioppo col merlot, oggi il…

Continua a leggere

Il sorprendente Sud-Ovest… della Germania

Il sorprendente Sud-Ovest… della Germania

(Olympia Samarà e Hannes Hoffmann – fotografia © Weingut Roterfaden) Due vini molto buoni del Württemberg di Giorgio Fogliani novembre 2017 Mi è capitato negli ultimi anni di frequentare a più riprese la regione tedesca del Württemberg, nel sud-ovest del Paese. Poco ferrato in vitivinicoltura teutonica, grande è stato il mio stupore nel vedere tra le vie della cittadina di Tubinga, non lontana da Stoccarda, una quantità di Weinstübe ed enoteche, e nei ristoranti carte dei vini di…

Continua a leggere

Ancora grandine sul Beaujolais

Ancora grandine sul Beaujolais

(fotografia © Giorgio Fogliani) Sarà un 2017 senza Fleurie? di Giorgio Fogliani  Villié-Morgon, luglio 2017 Jean-Claude Chanudet non è certo un vignaiolo alle prime vendemmie: pure, quando mi riceve ha gli occhi lucidi. Da pochi giorni una violenta grandinata si è abbattuta sul Beaujolais, devastando in particolare alcuni tra i cru più settentrionali, come Fleurie e Chénas: «è il secondo anno di fila – racconta. – Nel 2016 ho salvato il salvabile comprando un po’…

Continua a leggere
1 2 3