Ritorno sull’Etna (ii)

Ritorno sull’Etna (ii)

Un successo travolgente di Giorgio Fogliani Randazzo (CT) – aprile 2017 Trainato dal versante nord, almeno per quanto riguarda i vini rossi, l’Etna è ormai costantemente additata come nuovo eldorado del vino italiano. Voci sempre più insistenti vogliono, per esempio, il patron di Eataly, Oscar Farinetti (presente personalmente a “Le contrade dell’Etna” 2017) prossimo ad acquisire un’azienda. Del resto il territorio, oltre alla rinomanza, può vantare diversi altri atout, come la relativa disponibilità di terra…

Read More

Pinot nero in Italia? Ecco una declinazione convincente

Pinot nero in Italia? Ecco una declinazione convincente

(foto Samuel Cogliati) “La Valletta” di Michele Loda: persuasivo senza fronzoli di Samuel Cogliati gennaio 2016 Tre cose che non sono certo novità: 1) produrre pinot nero fuori dalle sue rare aree d’elezione non è un’impresa facile; 2) non sono un sostenitore dell’esportazione dei vitigni; 3) a maggiore ragione, non parteggio per l’impianto del pinot fuori dalla madrepatria. Di conseguenza, ammetto di dover compiere uno sforzo per liberarmi il più possibile dai pregiudizi e dalle esperienze pregresse,…

Read More

Le luci e le ombre del pinot nero ∼ La rassegna

Le luci e le ombre del pinot nero ∼ La rassegna

Giorgio Fogliani (al centro) intento alla degustazione (foto per gentile concessione dell’organizzazione) Cento pinot neri in rassegna da tutto il mondo: perplessità e belle sorprese di Giorgio Fogliani Luglio 2015 Egna-Neumarkt (Bolzano), 16-18 maggio 2015, “Giornate altoatesine del Pinot nero”: un banco d’assaggio con tutti i 68 vini partecipanti al Concorso Nazionale del Pinot nero 2015 più 35 pinot neri “ospiti”, arrivati da Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Romania, Svizzera, Sud Africa, Argentina, Cile,…

Read More