Il senso del Sauternes: cru, millesimo, misura?

Il senso del Sauternes: cru, millesimo, misura?

(fotografia © Pascal Moulin) L’influenza dell’annata e del terroir nei grandi botrytizzati bordolesi di Samuel Cogliati  ottobre 2018 L’importanza della micro-climatologia nella produzione dei vini botrytizzati – cioè ottenuti da grappoli appassiti in pianta e colpiti da Botrytis cinerea – è nota. Sauternes e Barsac, le due grandi appellations bordolesi dedicate esclusivamente a questa tipologia sono lungi dal fare eccezione; dettano anzi legge in materia, costituendo un modello di riferimento. Ciò che si sottolinea meno spesso è l’influenza…

Read More

Ci facciamo una malolattica?

Ci facciamo una malolattica?

Altre riflessioni sulla Champagne e i suoi vini. Questa volta in cantina. di Samuel Cogliati    18 settembre 2018   Questa sera, assieme a Giorgio Fogliani presentiamo all’enoteca Vino di Milano l’ultimo nato in casa Possibilia: CHAMPAGNE. I VINI FERMI: ROSSI, ROSATI, BIANCHI.   Intanto ieri sera a Rubano (PD), assieme all’associazione culturale Arte & Vino abbiamo presentato tutta la trilogia champenoise, con la soddisfazione di una sala piena e il piccolo rimpianto di una lista…

Read More

Il cirò rosato in mezzo al guado

Il cirò rosato in mezzo al guado

Situazione, dubbi, prospettive del rosé calabrese di Giorgio Fogliani  agosto 2018 Dei tre colori in cui si può declinare il cirò, se il rosso regala le bottiglie più note e iconiche, mentre il bianco è la versione più recente e ancora sfuocata, il rosato è il vino forse più affascinante e tormentato. Parlate di vino con un vignaiolo di Cirò o di Cirò Marina, e con ogni probabilità vi confesserà il suo amore per la tipologia,…

Read More

Saluti da Cirò

Saluti da Cirò

(fotografia © Giorgio Fogliani) Cirò si conferma una denominazione in cammino, da non perdere di vista. Anche se la strada è ancora lunga. di Giorgio Fogliani Cirò (KR), luglio 2018 Cirò e Cirò Marina sono uno dei luoghi del vino italiano che più si sono mossi negli ultimi dieci anni. Se appena due lustri fa, per rilanciare una denominazione storica ma sofferente, non si trovava di meglio che tagliare il gaglioppo col merlot, oggi il…

Read More

Il camembert de Normandie immolato all’industria

Il camembert de Normandie immolato all’industria

Dopo anni di contenzioso, l’AOP va verso l’autorizzazione ufficiale della produzione industriale, con latte pastorizzato e solo in minima parte normanno di Samuel Cogliati marzo 2018 La notizia è di qualche giorno fa, ed è passata pressoché sotto silenzio. Il camembert de Normandie AOP (Appellation d’origine protégée) potrà presto essere prodotto legalmente anche su scala industriale, con latte pastorizzato e proveniente solo al 30% da vacche di razza Normande allevate in Normandia. È questo il risultato…

Read More