The disappointed British tasters

The disappointed British tasters

(© Samuel Cogliati)  January 2019 By Samuel Cogliati As it happens, these nice twenty-year-old British tasters do not seem to have been actually delighted with their Pays d’Oc “Chàrdonnay” – as they put it. They purchased a half-bottle onboard a long-distance train traveling from Paris to Italy, and I was thrilled to share the same railroad-car for a while.  In short, they did opt for their national everyday drink, which it appeared to be also unimpressive to them,…

Read More

Dite “cheese”. Poi fine della storia.

Dite “cheese”. Poi fine della storia.

Storia di rock e megapixel di Samuel Cogliati  dicembre 2018  Questa è una storia vera. Lei era un’acclamata star della musica pop negli anni Ottanta. Vari osservatori scommisero sulla sua carriera e sull’ascesa della sua stella, predicendole un futuro fulgido e un successo incontrastato. Le sue rivali sarebbero state adombrate, dicevano. Invece, dopo qualche album che le accordò una rinomanza planetaria, il suo astro iniziò a offuscarsi senza apparente motivo, e la sua opera uscì…

Read More

Il senso del Sauternes: cru, millesimo, misura?

Il senso del Sauternes: cru, millesimo, misura?

(fotografia © Pascal Moulin) L’influenza dell’annata e del terroir nei grandi botrytizzati bordolesi di Samuel Cogliati  ottobre 2018 L’importanza della micro-climatologia nella produzione dei vini botrytizzati – cioè ottenuti da grappoli appassiti in pianta e colpiti da Botrytis cinerea – è nota. Sauternes e Barsac, le due grandi appellations bordolesi dedicate esclusivamente a questa tipologia sono lungi dal fare eccezione; dettano anzi legge in materia, costituendo un modello di riferimento. Ciò che si sottolinea meno spesso è l’influenza…

Read More

Ci facciamo una malolattica?

Ci facciamo una malolattica?

Altre riflessioni sulla Champagne e i suoi vini. Questa volta in cantina. di Samuel Cogliati    18 settembre 2018   Questa sera, assieme a Giorgio Fogliani presentiamo all’enoteca Vino di Milano l’ultimo nato in casa Possibilia: CHAMPAGNE. I VINI FERMI: ROSSI, ROSATI, BIANCHI.   Intanto ieri sera a Rubano (PD), assieme all’associazione culturale Arte & Vino abbiamo presentato tutta la trilogia champenoise, con la soddisfazione di una sala piena e il piccolo rimpianto di una lista…

Read More

Il cirò rosato in mezzo al guado

Il cirò rosato in mezzo al guado

Situazione, dubbi, prospettive del rosé calabrese di Giorgio Fogliani  agosto 2018 Dei tre colori in cui si può declinare il cirò, se il rosso regala le bottiglie più note e iconiche, mentre il bianco è la versione più recente e ancora sfuocata, il rosato è il vino forse più affascinante e tormentato. Parlate di vino con un vignaiolo di Cirò o di Cirò Marina, e con ogni probabilità vi confesserà il suo amore per la tipologia,…

Read More