Frozen Champagne Ice Popsicle (blanc de blancs)

(Foto Samuel Cogliati)

Da poco disponibile allo store Fortnum & Mason di Piccadilly, Londra, UK

di Samuel Cogliati 

agosto 2015

Manca solo l’indicazione esplicita del terroir, benché si possa ragionevolmente desumere che si tratti della Côte des Blancs (il fornitore dei brut Fortnum & Mason da solo chardonnay è Laurent Hostomme, di Chouilly, comune classificato Grand cru!). Per il resto c’è tutto: denominazione, tipologia, persino dicitura “Blanc de blancs”. 

Non è l’ultima cuvée speciale del récoltant-manipulant più in voga del momento, ma poco ci manca. Si chiama Frozen Champagne Ice Popsicle, ed è il nuovissimo “calippo” di Fortnum & Mason, autorevole store londinese (fondato nel 1707) di prodotti, alimentari e non, di alta gamma per ricchi (mi perdoni Algida l’utilizzo disinvolto – ma disinteressato, consapevole e in bona fede, giuro – del marchio commerciale del suo ghiacciolo “sali-scendi”, che altrimenti non saprei come chiamare).

È prodotto con – o a base di (non sono riuscito ad appurarlo) – champagne blanc de blancs “della casa” (our own Blanc de blancs Champagne), ed è geniale. Costa 4,50 sterline (circa 6,30 €) e dev’essere buonissimo. Perlomeno, io sono ansioso di assaggiarlo e spero ardentemente che sia presto esportato in Italia (per ora, chiarisce l’azienda, è disponibile al suo Piccadilly store, a Londra). I possibili distributori (o emuli) di un affare così succulento di certo non mancherebbero, in un Belpaese ghiotto di sorbetti ma, soprattutto, di champagne, che – a giudicare dall’irrefrenabile interesse sciorinato ininterrottamente su tutti i social – ormai non può mancare sulle tavole quotidiane degli italiani…

In ogni caso, comunque vadano le cose, lo champagne pop è un colpo di genio britannico. L’idea “evoluta” è di acquistarne subito alcuni e attendere poi la versione 2016, per affrontare una mini-verticale. Attenzione però: senza sciabolate. 

cogliati@possibilia.eu