Il sorprendente Sud-Ovest… della Germania

Il sorprendente Sud-Ovest… della Germania

(Olympia Samarà e Hannes Hoffmann – fotografia © Weingut Roterfaden) Due vini molto buoni del Württemberg di Giorgio Fogliani novembre 2017 Mi è capitato negli ultimi anni di frequentare a più riprese la regione tedesca del Württemberg, nel sud-ovest del Paese. Poco ferrato in vitivinicoltura teutonica, grande è stato il mio stupore nel vedere tra le vie della cittadina di Tubinga, non lontana da Stoccarda, una quantità di Weinstübe ed enoteche, e nei ristoranti carte dei vini di…

Read More

Borgogna: il Grand cru Clos de Tart in vendita

Borgogna: il Grand cru Clos de Tart in vendita

Artemis, la finanziaria di casa Pinault tratta per 200 milioni di euro di Samuel Cogliati  ottobre 2017 Dopo il Clos des Lambrays, dopo il domaine René Engel, dopo il domaine Bonneau du Martray, un altro pezzo altisonante della Borgogna “nobile” sarebbe in procinto di passare di mano, per finire nella scarsella di un potente soggetto finanziario. Il Clos de Tart, monopole Grand cru di Morey-Saint-Denis, nel cuore della Côte Nuits, sarebbe in trattative con Artemis,…

Read More

La macerazione secondo Mathieu Lapierre

La macerazione secondo Mathieu Lapierre

(Villié-Morgon, fotografia © Giorgio Fogliani) Vinificazione: carbonica o non carbonica? È questo il problema? di Giorgio Fogliani Villié-Morgon, settembre 2017 La macerazione carbonica e la cosiddetta semi-carbonica sono procedure celebri nel Beaujolais e diffuse qua e là in altre zone della Francia. Sono entrambe legate a un particolare tipo di fermentazione, di natura enzimatica, che si svolge all’interno dell’acino: quest’ultimo deve essere lasciato intero (nessuna diraspatura né pigiatura) e trovarsi in un ambiente saturo di anidride…

Read More

Il beaujolais bianco, questo sconosciuto

Il beaujolais bianco, questo sconosciuto

(Beaujolais – fotografia © Giorgio Fogliani) Borgogna bianco in bemolle minore? Forse no…  di Giorgio Fogliani agosto 2017 Giustamente celebre per i suoi golosi rossi da gamay, il Beaujolais registra anche una assai meno rinomata e frequente versione bianca: AOP fantasma? Niente affatto: più di 200 ettari in produzione e circa 1.800.000 bottiglie nel 20141 sono qualcosa di più che una curiosità. E potrebbero essere ben più numerose se, come racconta Jean-Paul Brun, vignaiolo a…

Read More

Ancora grandine sul Beaujolais

Ancora grandine sul Beaujolais

(fotografia © Giorgio Fogliani) Sarà un 2017 senza Fleurie? di Giorgio Fogliani  Villié-Morgon, luglio 2017 Jean-Claude Chanudet non è certo un vignaiolo alle prime vendemmie: pure, quando mi riceve ha gli occhi lucidi. Da pochi giorni una violenta grandinata si è abbattuta sul Beaujolais, devastando in particolare alcuni tra i cru più settentrionali, come Fleurie e Chénas: «è il secondo anno di fila – racconta. – Nel 2016 ho salvato il salvabile comprando un po’…

Read More

Ritorno sull’Etna (v)

Ritorno sull’Etna (v)

(Il versante orientale dell’Etna a Zafferana Etnea – fotografia D. Pennisi) A Oriente. Note d’assaggio di due etna bianchi. di Giorgio Fogliani maggio 2017 Storicamente legato al versante orientale del vulcano, l’etna bianco, ottenuto principalmente dal carricante, vive purtroppo, dal punto di vista dell’attenzione mediatica ma anche dei volumi prodotti, all’ombra del rosso. La mia frequentazione di questo vino è soltanto episodica; non tenterò dunque, almeno per ora, di darne una visione d’insieme che voglia…

Read More

Ritorno sull’Etna (iv)

Ritorno sull’Etna (iv)

Le contrade di Benanti in verticale di Giorgio Fogliani  Viagrande (CT) – maggio 2017 L’azienda dei fratelli Antonio e Salvino Benanti, che nel 2012 hanno raccolto il testimone del padre Giuseppe, vanta una storicità e un’esperienza pressoché uniche per questa zona, in grado di valorizzare un percorso degustativo come la verticale.  Due sono le etichette “di contrada” di etna rosso, Rovittello e Serra della Contessa, vini, in particolare il secondo, che assieme a Pietramarina hanno reso…

Read More

Ritorno sull’Etna (iii)

Ritorno sull’Etna (iii)

(fotografia © Giorgio Fogliani) Etna rosso in orizzontale: le “contrade” di Cornelissen di Giorgio Fogliani Castiglione di Sicilia (CT) – aprile 2017 Frank Cornelissen, vignaiolo belga approdato sulla muntagna oltre un decennio fa, ha tracciato alcune linee guida per la rinascita vitivinicola etnea. Ha dalla sua parte un rigore nei processi di vinificazione che rende particolarmente interessante la cosiddetta orizzontale, l’assaggio cioè dei frutti di micro-terroir diversi a parità di annata. Della vendemmia 2016 di Cornelissen…

Read More

Ritorno sull’Etna (ii)

Ritorno sull’Etna (ii)

Un successo travolgente di Giorgio Fogliani Randazzo (CT) – aprile 2017 Trainato dal versante nord, almeno per quanto riguarda i vini rossi, l’Etna è ormai costantemente additata come nuovo eldorado del vino italiano. Voci sempre più insistenti vogliono, per esempio, il patron di Eataly, Oscar Farinetti (presente personalmente a “Le contrade dell’Etna” 2017) prossimo ad acquisire un’azienda. Del resto il territorio, oltre alla rinomanza, può vantare diversi altri atout, come la relativa disponibilità di terra…

Read More

Ritorno sull’Etna (i)

Ritorno sull’Etna (i)

(fotografia © Giorgio Fogliani) Anteprima Etna: prime luci sull’ultima vendemmia di Giorgio Fogliani Randazzo (CT) – aprile 2017 “Le Contrade dell’Etna”, l’annuale “salone” (virgolette obbligatorie, poiché si tiene en plein air) che riunisce i produttori del vulcano siciliano, ha festeggiato nel 2017 la propria decima edizione. Per l’occasione ha cambiato per la terza volta scenario, con il Castello Romeo di Montelaguardia (nei pressi di Randazzo) a succedere alle cantine di Andrea Franchetti, ideatore della manifestazione,…

Read More
1 2 3 4 5