Divinis è chi sa di esserlo ∼ Enoteche a Bologna

(foto Divins – L’appassionata brigata del Divinis: Moira, Maurizio, Alice e Dario)

Nel centro di Bologna, una delle più fervide enoteche d’Italia

di Samuel Cogliati

dicembre 2012

Non è improbabile che, se azzardate qualche domanda appena indiscreta a Maurizio, vi risponda con un abbozzo di sorriso, oppure con un silenzio gentile ed eloquente. È il suo stile, la sua cifra di superficie, che dimostra la necessità di dare tempo al tempo, di esercitare la virtù della pazienza, come al cospetto di un buon vino.
Proprio il vino, dapprima in territorio francese, è venuto a innestarsi sulla passione culinaria d’infanzia di Maurizio Landi, e ha dato luogo, ormai dodici anni fa, al Divinis Bar à vin, audace e ambiziosa bottiglieria nel cuore storico di Bologna, là dove secondo Lucio Dalla «non si perde neanche un bambino».
«Maurizio, com’è lavorare con vini di questo tipo, avanzare una proposta come la tua, in una piazza come quella di Bologna?» Mezzo sorriso e silenzio.

Fatto è che il Divinis, incastonato al civico 4c dei cento metri di lunghezza di via Battibecco, resiste al passare degli anni, con autorevolezza e coraggio! Andate a cercare in altre città un’enoteca con una tale selezione di vini francesi, naturali o di piccoli produttori artigianali… Andate a scovare un bar à vin che propone almeno un vero, studiato evento di degustazione guidata a settimana… L’impresa sarà tutt’altro che semplice.
E a pranzo o a cena, spesso fino a tarda sera, domandate il menù, mettete alla prova la strepitosa selezione dei formaggi, oppure chiedete senza esitazioni un calice di un vino prestigioso. «Maurizio, come fai a proporre Krug Grande Cuvée al bicchiere?» (Stavolta risponde, con malcelato orgoglio): «Una volta aperta, va sempre finita!» Silenzio. «Solo che sono in pochi a osare chiedere il primo calice… Ma poi la bottiglia finisce sempre…». Allora osate.
E a condividere la fatica mattutina della preparazione del pranzo c’è il fido Dario. E a condividere le pulizie e lo sbaracco con gli occhi a mezz’asta, a notte fonda, ci sono Alice e Moira. Che bella squadra. Prosit.

Divinis Bar à vin
Via Battibecco, 4c
40123 Bologna
t. (+39) 051.29.61.502
www.divinis.it
aperto lun-sab (11.00-24.00)
chiuso la domenica


A fine 2015 il Divinis ha purtroppo chiuso i battenti. Ma la determinazione e la passione di Maurizio Landi hanno fatto sì che lo spirito e l’approccio di questo luogo non tramontassero neppure per pochi giorni, ma si trasferissero solamente: al Bucchio, ristorante ed enoteca a San Giovanni in Persiceto (BO), dove inizia una nuova avventura, di cui contiamo di raccontarvi presto. 

cogliati@possibilia.eu